Irritec rafforza la competitività in Messico con il sostegno del Gruppo CDP e SIMEST: aumento di capitale puntando al “green”

Si rafforza la presenza in Messico di Irritec. L’azienda siciliana, leader mondiale nel settore dell’irrigazione, con l’appoggio di SIMEST procederà infatti all’aumento di capitale di Irritec México Sistemas de Riego con sede a Queretaro.

Irritec México, interamente controllata dal Gruppo Irritec, opera nel mercato locale dal 2001 producendo sistemi di irrigazione. Nel 2017, l’azienda con sede a Queretaro ha fatto registrare un fatturato di oltre 26 milioni di euro.

L’operazione consolida ulteriormente la partnership tra la Irritec e il Polo SACE SIMEST, che dal 2010 ha supportato il percorso di crescita internazionale del gruppo attraverso quattro finanziamenti garantiti da SACE e l’ingresso di SIMEST nel capitale di Irritec do Brazil nel 2013. 

L’aumento di capitale e le conseguenti nuove risorse a disposizione serviranno a sostenere il piano di sviluppo di Irritec in Messico, che non si limita a fornire prodotti per l’irrigazione di precisione. Punto cardine del piano sarà infatti l’avvio della nuova attività di riciclo della materia prima usata, con consequenziale ampliamento dello stabilimento attuale per esigenze di stoccaggio, e del potenziamento della linea gocciolatori per serricultura.

Da sempre, Irritec opera in favore dell’ambiente e, per cercare di ridurre al minimo l’impatto ambientale, ha pensato di accompagnare i suoi prodotti lungo tutto il loro ciclo di vita. Questo l’obiettivo primario di Green Fields, il progetto nato per smaltire le ali gocciolanti per l’irrigazione a goccia.

Il programma, già attivo in Messico oltre che in Italia e che presto sarà lanciato anche in altri paesi, incarna “l’anima più green” dell’azienda, che si propone di accompagnare i suoi prodotti lungo tutto il loro ciclo di vita, dalla realizzazione allo smaltimento, salvaguardando l’ambiente in un’ottica di ecosostenibilità e riuscendo anche ad offrire vantaggi economici ai clienti.

Grazie a Green Fields, gli agricoltori che, dopo averla usata, smaltiscono correttamente l’ala gocciolante, ricevono un buono di acquisto per prodotti a marchio Irritec (se il prodotto smaltito è Irritec, il bonus raddoppia), oltre ad un certificato di corretta gestione e smaltimento dei prodotti di irrigazione.

Di seguito le parole del fondatore e amministratore di Irritec, Carmelo Giuffré: «Il Polo dell’Export del Gruppo CDP, è stato un punto di riferimento nel nostro percorso di crescita internazionale. Sace e Simest sono strumenti determinanti per affrontare le sfide competitive e cogliere le opportunità, ma sono soprattutto un’occasione preziosa per le imprese italiane di aggregarsi in modo strategico e fare tra loro sistema».

SIMEST è nata nel 1991 con lo scopo di promuovere l’internazionalizzazione delle imprese italiane e affianca le imprese per tutto il loro ciclo di sviluppo internazionale, dalla prima valutazione di apertura ad un nuovo mercato, fino all’espansione attraverso la partecipazione al capitale di società estere o italiane. Opera attraverso Finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione, il Credito alle esportazioni, e la Partecipazione al capitale di rischio.

IRRITEC è nata in Sicilia nel 1974 ed è tra i leader mondiali della microirrigazione. Oltre ai 5 stabilimenti italiani, Irritec è presente con sedi produttive e commerciali in Spagna, Messico, Brasile, Stati Uniti, Algeria, Germania e Cile. Progetta, produce e distribuisce prodotti e impianti completi per l’irrigazione a pieno campo e in serra e per il settore residenziale. La tecnologia Irritec raggiunge in modo capillare più di 100 paesi in tutto il mondo. Attraverso la serietà e la competenza di oltre 700 dipendenti che lavorano nel mondo, Irritec si rivolge a coltivatori, distributori, grossisti e dettaglianti, dall’agricoltura al giardinaggio, dal landscaping all’acquedottistica.